Cookies

Questo sito utilizza i cookies. Accettando e acconsentendo all’utilizzo dei cookies ci permette di offrirle il miglior servizio possibile. Per ulteriori informazioni, clicchi qui Qui troverà ulteriori informazioni sull’utilizzo dei cookie e come cambiare le impostazioni.

Consigli sulla fotocamera

SWAROVSKI OPTIK ha testato varie fotocamere per verificarne l’idoneità per applicazioni di digiscoping e ha preparato questo elenco (Macchine fotografiche 2015) e questo elenco (Macchine fotografiche 2016), che consiglia di utilizzare per tale scopo.

VARI TIPI DI FOTOCAMERA


Fotocamere compatte

Le fotocamere compatte e leggere sono semplici e intuitive da usare e sono un’opzione altamente economica. Un fattore importante per queste macchine è la qualità del sensore, che deve consentire l’uso di tempi di esposizione relativamente brevi e ridurre al minimo il rumore dell’immagine. Le fotocamere compatte con zoom ottico 4x o 5x (valore massimo) e obiettivo rientrante sono ideali per il digiscoping. La lunghezza focale e la struttura ottica della fotocamera devono comunque essere adatte al telescopio da osservazione utilizzato. Il modo migliore di montare queste fotocamere è utilizzare l’adattatore basculante DCB II. SWAROVSKI OPTIK ha preparato questo elenco (Macchine fotografiche 2015) e questo elenco (Macchine fotografiche 2016). Data tuttavia l’ampia varietà delle fotocamere disponibili sul mercato, questo elenco non intende essere completo.

Quando si utilizzano fotocamere compatte con l’adattatore basculante DCB II, l’autofocus può risultare molto utile per facilitare la messa a fuoco, soprattutto per chi è alle prime armi.
Un altro aspetto molto importante e il fattore di ritaglio (o fattore di crop), che nella maggior parte dei casi è molto elevato. È infatti possibile utilizzare focali molto lunghe (fino a 3.000 mm), ma è comunque necessario adottare particolari precauzioni per evitare immagini sfocate e per ottenere un supporto stabile.
La gamma dei valori ISO varia notevolmente da modello a modello. È possibile utilizzare senz’altro valori fino a 1000 ISO o anche superiori. Si consiglia tuttavia di eseguire prove per verificare l’entità del rumore e la qualità dell’immagine, e ottenere quindi i risultati desiderati con le impostazioni giuste quando si utilizza l’attrezzatura sul campo.



Fotocamere SLR, formato APS

La maggior parte delle fotocamere SLR offre sensori di eccellente qualità che consentono di utilizzare valori ISO più elevati e, quindi, tempi di esposizione più brevi. Un breve tempo di esposizione è molto importante per evitare l’effetto di eventuali vibrazioni del sistema. In queste fotocamere, il sollevamento dello specchio può anch’esso causare vibrazioni. Le fotocamere DSLR offrono impostazioni di tipo professionale oltre che varie opzioni per l’autoscatto. Queste fotocamere sono, però, più grandi e pesanti e sono inoltre quelle più costose. Le fotocamere SLR vengono fissate al sistema TLS APO (con lunghezza focale fissa di 30 mm) tramite un adattatore T2. Il sistema TLS APO è progettato per l’utilizzo con sensori di formato APS o più piccoli, mentre se utilizzato con fotocamere full-frame produce vignettatura.

ISO: ~ 1000 – 3200
Fattore di ritaglio: 1,5 – 2,0



Fotocamere mirrorless

Le fotocamere mirrorless offrono buona parte dei vantaggi delle fotocamere SLR ma, cosa molto importante, sono anche macchine compatte. Grazie a un sensore di dimensioni leggermente superiori, queste fotocamere producono immagini con meno rumore e buona parte dei modelli offre anche varie opzioni per l’autoscatto. In alcuni casi, prevedono anche un sistema di stabilizzazione dell’immagine a livello del sensore.
Un altro vantaggio importante è che non dispongono di specchio reflex. Ciò consente, infatti, di evitare il rischio di immagini distorte o sfocate a causa delle vibrazioni prodotte dallo specchio, problema comune alle fotocamere DSLR.
Poiché queste macchine dispongono di obiettivi intercambiabili, possono essere utilizzate con il sistema TLS APO. L’estrema compattezza di queste fotocamere consente, inoltre, di utilizzarle in combinazione con l’adattatore basculante DCB II (con obiettivo pancake da ~ 20 mm).

ISO: ~ fino a 1000
Fattore di ritaglio: 1,6 – 2,7

  • Example: DSLR Canon EOS 7D (APS-C Sensor)
  • Example: DSLR Nikon with TLS APO and SWAROVSKI OPTIK ATX 85
  • Example: Compact camera Nikon
  • Example: Compact camera Nikon with DCB II Adapter and SWAROVSKI OPTIK ATX 85